Home ParmaNews Cronaca Parma: Allarme ungulati, diffusione di batteri, a rischi la produzione del parmigiano-reggiano
18 | 11 | 2019
Isole News
Piemonte News
Friuli Venezia Giulia News
Trentino AltoAdige News
Abruzzo News
Umbria News
Liguria News
Lombardia News
Toscana News
Veneto News
Emilia Romagna News
Marche News
Campania News
Lazio News
Puglia News
World News
Ricerche Storiche
Annunci Gratuiti
Music Story
OnLine
 2418 visitatori online
Web Link
Newsflash Napoli

Napoli: Serie b2 maschile girone g

Esordio vincente per il Rione Terra Pozzuoli Volley che espugna il campo della Virtus Tricase Volley nella prima di campionato di serie B2. La squadra di coach Costantino Cirillo è stata fin dall'inizio attenta e non ha lasciato scampo agli avversari determinata di centrare il successo. L'1-3 come risultato finale lascia ben intendere cosa i gialloblù hanno speso sul parquet in terra pugliese. Il primo set è equilibrato con il Rione Terra che riesce a mettere a terra nel finale i punti decisivi vincendolo per 21-25.

Newsflash Ischia

Ischia: Per la prima volta all'isola d'ischia il servizio di Ischiawifi internet e telefonia Voip 24/24. Call Center 19301328

Ischia Wifi è un servizio di connettività Internet e telefonia VoIP, messo a disposizione dell’utenza tramite WADSL (Wireless ADSL). L'azienda nasce da un accurato studio ed esperienza del mercato wireless in tutti i suoi aspetti più ragionevolmente conosciuti come la diffusione di Internet ad alta velocità (banda larga) in ambienti circoscritti che siano aperti, come valli, comuni o intere città, oppure per ambiti più ristretti come piazze, locali, attività ricettive e commerciali fino ad arrivare a fornire un servizio di tipo residenziale con inclusa telefonia VoIP.

Newsflash Capri

Capri: Capri watch, domani a Napoli cocktail con Veronica Maya per Millefiori triplo brindisi per il brand che inaugura cosi' il primo flagship store partenopeo

Triplo brindisi per Capri Watch domani sera a Napoli con Veronica Maya, testimonial femminile del brand e madrina dell’evento con cui l’azienda di orologeria glamour in un colpo solo festeggerà con i suoi fedelissimi il Natale ormai alle porte, certo, ma anche due eventi molto attesi da tutti i suoi fan: l’inaugurazione del primo flagship store partenopeo, in piena via Filangieri, e la presentazione in anteprima della nuovissima collezione “Millefiori” con cui l’azienda intende accompagnare le ore dei trend addicted internazionali per tutto il 2015.

Newsflash Casamicciola

Casamicciola: Sabato 5 luglio 2014 alle ore 11 al Capricho de Calise in Piazza Marina di Casamicciola Terme, su invito del Sindaco Giovan Battista Castagna

si incontreranno i Sindaci dei Comuni delle isole Ischia,Procida e Capri
ed il Sindaco di Napoli, nella qualità di prossimo Sindaco dell’Area Metropolitana,
per confrontarsi sul da farsi per dare assetto e dignità al trasporto marittimo.

Newsflash Roma

Roma: Vasto Film Fest XX edizione

Mercoledì 5 agosto 2015 – ore 11
Centro Sperimentale di Cinematografia - Cineteca Nazionale
Via Tuscolana 1524, 00173 Roma
Interverranno:
Luciano Lapenna – Sindaco Comune di Vasto
Vincenzo Sputore - Vice sindaco e Assessore con delega al turismo e cultura Comune di Vasto
Michele D’Annunzio – Dirigente settore turismo e cultura Comune di Vasto
Marcello Foti - Direttore Generale del Centro Sperimentale di Cinematografia
Gabriele Antinolfi - Direttore Cineteca Nazionale
Daniela Poggi – Conduttrice Vasto Film Fest
Stefano Sabelli – Direttore artistico Vasto Film Fest

Isola News

Forio: Alle Votazioni ... ecco le liste

Forio: Alle Votazioni ... 20 Liste presentate a Forio !!!

Sono nove le liste a sostegno della candidatura a sindaco di Forio di Francesco Del Deo

Leggi tutto...
Parma: Allarme ungulati, diffusione di batteri, a rischi la produzione del parmigiano-reggiano PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
ParmaNews - Cronaca
Scritto da Il Consigliere regionale Dott. Fabio Filippi   
Domenica 02 Settembre 2012 09:26

Parma: Allarme ungulati, diffusione di batteri, a rischi la produzione del parmigiano-reggiano

“L’elevata presenza di capi ungulati, specie di cinghiali, è causa di alterazioni nell’ecosistema dell’Appennino reggiano, oltre che motivo di veicolazione di numerosi parassiti e batteri. Dalle analisi compiute in ambito veterinario emerge, nelle colture foraggere destinate ad alimentare il bestiame, una percentuale elevata di clostridi butirrici, batteri presenti negli escrementi degli ungulati. L’elevata presenza di clostridi butirrici nel foraggio è la conseguenza dell’alterazione delle componenti del latte bovino, in particolare emergono problemi nella fase della fermentazione dello stesso. A dichiararlo è il Consigliere regionale del Pdl Fabio Filippi, il quale ha presentato un’interpellanza alla giunta denunciando la situazione.

“Evidente – aggiunge Filippi – è il sovrappopolamento, nel nostro Appennino, del numero di capi di cinghiali, già alcuni sindaci hanno chiesto interventi decisi per limitare i danni all’agricoltura. L’eccedenza di ungulati è causata da vari fattori: reintroduzioni nel territorio di specie autoctone come appunto i cinghiali, l’abbandono delle campagne da parte dell’uomo, le limitazioni della pressione venatoria e il foraggiamento artificiale portato avanti da alcuni gruppi di cacciatori.
Una situazione allarmante, mi appello alle strutture provinciali e regionali preposte affinché il problema venga analizzato e risolto in tempi rapidi. Gli agricoltori sono disperati e la provincia di Reggio Emilia non rispetta il suo ruolo di controllo e di verifica nel numero di capi previsti dagli abbattimenti selettivi. Nell’anno 2009 era stato previsto dalla provincia l’abbattimento di 300 capi di cinghiali, pare ne siano stati abbattuti solamente due.
Occorrono interventi per contrastare la diffusione di batteri nelle colture foraggere, specie in questo periodo di siccità dove le polveri invadono tutto lo stelo dell’erba.
L’agricoltura di montagna, sinonimo di qualità, deve essere tutelata e le aziende che subiscono danni, devono essere risarcite in modo adeguato.”
Ufficio Stampa
Gruppo Assembleare Pdl
Fabio Filippi
Bologna, 02/09/2012

Popolo della Libertà Consigliere Fabio Filippi 
Bologna, 02 sett. 2012

Ill.mo Sig. Presidente
dell’Assemblea Legislativa
Matteo Richetti
Sede
INTERPELLANZA
Il sottoscritto Fabio Filippi, Consigliere regionale del Gruppo Popolo della Libertà,
Premesso
Che nell’Appennino reggiano risulta un sovrappopolamento del numero di capi di ungulati selvatici, soprattutto cinghiali;
Considerato
Che l’eccedenza del numero di cinghiali sarebbe causata, principalmente, dai seguenti fattori: reintroduzioni nel territorio di specie autoctone come appunto cinghiali e caprioli,  abbandono delle campagne da parte dell’uomo, limitazioni della pressione venatoria e foraggiamento artificiale da parte di cacciatori che in tal modo si creano delle specie di riserve di caccia;
Constatato
Che l’elevata presenza di ungulati è causa di alterazioni nell’ecosistema dell’Appennino, oltre che motivo di veicolazione di parassiti e batteri;
Che dalle analisi compiute in ambito veterinario anche per causa della scarsa piovosità dell’estate 2012, emergerebbe nelle colture foraggere destinate ad alimentare il bestiame, una percentuale elevata di clostridi butirrici, batteri presenti negli escrementi degli ungulati;
Che l’elevata presenza di clostridi butirrici nel foraggio è la conseguenza dell’alterazione delle componenti del latte bovino, in particolare emergerebbero problemi nella fase della fermentazione;
Verificato
Che gli indennizzi per danni causati da ungulati risultano attualmente inadeguati;
Interpella la Giunta per sapere
Come intenda contrastare la diffusione eccessiva di batteri nelle colture foraggere;
Se corrisponda al vero che la provincia di Reggio Emilia nell’anno 2009 assieme ad Atc montagna, per andare incontro alle esigenze degli agricoltori, deliberò l’abbattimento selettivo di 300 cinghiali, ma poi ne furono abbattuti solo due, disattendendo così al proprio ruolo di controllo e di verifica;
Se la Regione sia intenzionata ad intervenire per ridurre il fenomeno di sovrappopolamento di cinghiali nell’Appennino reggiano;
Se intenda attivarsi attraverso gli organi competenti al fine di ridurre il numero di capi in eccesso non solo sulla carta;
Se ritenga che l’agricoltura di montagna debba essere tutelata e le aziende che subiscono danni risarcite in modo adeguato;
Se intenda attivarsi, di concerto con le amministrazioni locali, al fine di rivalutare gli indennizzi rivolti agli agricoltori e in generale a coloro che subiscono danni causati dagli ungulati.
Fabio Filippi

Commenti
Nuovo Cerca RSS
Commenta
Nome:
Email:
 
Website:
Titolo:
UBBCode:
[b] [i] [u] [url] [quote] [code] [img] 
 
 
:angry::0:confused::cheer:B):evil::silly::dry::lol::kiss::D:pinch:
:(:shock::X:side::):P:unsure::woohoo::huh::whistle:;):s
:!::?::idea::arrow:
 

3.26 Copyright (C) 2008 Compojoom.com / Copyright (C) 2007 Alain Georgette / Copyright (C) 2006 Frantisek Hliva. All rights reserved."

Ultimo aggiornamento Venerdì 26 Luglio 2013 17:17
 
BlogItalia.it - La directory italiana dei blog Journalist Blogs - BlogCatalog Blog Directory

 

Ulti Clocks content
Cerca nel sito
Ultimi Eventi
Eventi
<<  Novembre 2019  >>
      1  2  3
  4  5  6  7  8  910
11121314151617
18192021222324
252627282930 
Cronaca News
Economia News
Politica News
Mondo News
Musica News
FotoGallery
Archivio